Impiegato muore per legionella, chiude la facoltà di farmacia di Napoli.

Impiegato muore per legionella, chiude la facoltà di farmacia di Napoli.

Napoli. Chiusa per tre giorni per precauzione la Facoltà di Farmacia dell’Università di Napoli. La causa dello stop delle attività è dovuta  alla morte per legionella di un impiegato.

 

La decisione è stata presa “per consentire l’immediata esecuzione dei lavori di sanificazione dell’impianto idrico-sanitario dell’intero dipartimento di via Domenico Montesano”.

 

L’impiegato, che aveva 60 anni, è deceduto nei giorni scorsi e non vi sono elementi per collegare il decesso a problemi all’interno della Facoltà.