Il vigilante lo denuncia e lui si vendica picchiandolo: l’uomo sviene e batte la testa

Il vigilante lo denuncia e lui si vendica picchiandolo: l’uomo sviene e batte la testa

V. T., pluripregiudicato di 44 anni, è stato arrestato nella giornata di ieri, dagli agenti della sezione “Falchi” Criminalità diffusa” della Squadra Mobile, in quanto responsabile del reato di tentata rapina impropria.
Grazie alla segnalazione di un addetto alla sicurezza di un noto megastore, ubicato nei pressi della Questura, i poliziotti sono intervenuti bloccando ed arrestando l’uomo.

Nelle fasi dell’arresto il pluripregiudicato, non ha esitato a minacciare l’addetto alla vigilanza.
Stamane, poco prima delle 11,00, la Polizia di Stato è intervenuta in soccorso dell’addetto alla vigilanza che, dopo esser stato avvicinato da due uomini, è stato aggredito con calci e pugni.

La vittima, a seguito delle percosse, cadeva a terra perdendo i sensi.
Condotto in ospedale, a mezzo di personale del 118, è stato ricoverato in osservazione.
Sono in corso indagini, da parte della Polizia di Stato, al fine di accertare se vi siano legami tra l’episodio di ieri e l’aggressione subita oggi dalla vittima

(foto repertorio google)