Il Vescovo Spinillo: “E’ una gravissima ingiuria e una pesante offesa”

Il Vescovo Spinillo: “E’ una gravissima ingiuria e una pesante offesa”

Sui gravi fatti di Giugliano è intervenuto anche il Vescovo di Aversa Angelo Spinillo che ha condannato l’accaduto: “E’ un episodio molto grave. La situazione che abbiamo davanti chiede di essere affrontata con lucidità mentale. Bisogna razionalizzare e esprimere i giusti giudizi. Si è tentato di colpire il credo attraverso gesti che esprimono poca serenità. E la testa di maiale ne è l’esempio. Si sa che i musulmani non lo mangiano e questo è una gravissima ingiuria e una pesante offesa”.

Anche don Carlo Villani, responsabile comunicazione della diocesi condanna il vile gesto: “Penso che sono atti da biasimare in assoluto, nessuno può prendere la religione a pretesto di violenza. La religione in questa cosa non c’entra assolutamente nulla. Io atti del genere tra l’altro in questa zona non ne ho mai visti. Non siamo un popolo intollerante. E’ sicuramente legato a persone isolate”.