Il tir svolta in direzione vietata e lo travolge. Alessio muore a 18 anni

Il tir svolta in direzione vietata e lo travolge. Alessio muore a 18 anni

Agrigento. Dramma mortale ieri sera lungo la statale 121 Palermo-Agrigento. A perdere la vita nello scontro tra una moto e un camion è stato un ragazzo di quasi 18 anni. L’impatto è avvenuto nei pressi di Villabate. Ferito nell’incidente anche un giovane amico della vittima, che si trova ricoverato all’ospedale Civico di Palermo. Illeso, ma sotto choc, l’autista del camion. Sull’episodio indagano i carabinieri, che hanno eseguito i rilievi per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’autista del camion, P.F.S. di 51 anni, si è immesso sulla statale 121 Palermo-Agrigento, uscendo da un’area commerciale, con una manovra non consentita, svoltando a sinistra nonostante l’obbligo di andare a destra. L’impatto tra l’autoarticolato e l’Honda Sh 300, con a bordo la vittima, Alessio Marchese di 18 anni, e il suo amico coetaneo, L.P, è stato inevitabile. La moto ha terminato poi la sua corsa contro un’auto, ferma sulla strada in direzione di Agrigento per consentire al camion di effettuare la manovra. 

Ad aver la peggio sono stati i due ragazzi. Per Marchese, però, non c’è stato nulla da fare. Immediatamente soccorso dal 118, infatti, è giunto cadavere all’ospedale Civico di Palermo, dove si trova, invece, ricoverato in prognosi riservata il suo amico. Gli accertamenti alcolemici e tossicologici, effettuati all’ospedale Buccheri La Ferla di Palermo, sull’autista del mezzo pesante hanno dato esito negativo. L’impatto mortale è avvenuto al km 251+400 lungo la statale 121. Tutti i veicoli coinvolti sono stati sequestrati. Le indagini sono condotte dai carabinieri della stazione di Villabate, che hanno effettuato i rilievi.