Il ciclone Medusa si abbatte sulla Campania, prorogata l’allerta meteo

Il ciclone Medusa si abbatte sulla Campania, prorogata l’allerta meteo

La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l’avviso di criticità idrogeologica di colore Giallo sull’intero territorio fino alle 8 di martedì prossimo.

Permangono, infatti, condizioni di assoluta instabilità meteorologica che potrebbero determinare rischi localizzati di carattere idraulico e idrogeologico. Si prevedono ancora precipitazioni sparse, a locale carattere di rovescio o temporale. I venti saranno moderati o localmente forti occidentali, tendenti a divenire settentrionali, con raffiche nei temporali. Mare localmente agitato. Il centro Funzionale della Protezione civile regionale segnala anche che le temperature sono in sensibile diminuzione.

La Sala Operativa, attiva h24, ha già inviato gli avvisi di allerta agli enti competenti raccomandando di attivare o mantenere in essere tutte le misure idonee alla prevenzione dei rischi connessi ai fenomeni naturali attesi. Si prevedono infatti temporali sopratutto nel napoletano e nel casertano.

L’alta pressione africana – spiega il Meteo.it – si ritira verso l’Africa e quella delle Azzorre, prima unita all’Africana, compie un viaggio fin verso il Regno Unito. In questa azione avanza dall’Atlantico una prima bassa pressione e nel corso del weekend, la posizione dell’anticiclone delle Azzorre sul Regno Unito, favorisce la discesa di aria artica nordeuropea che entrando nel Mediterraneo dalla Valle del Rodano, innesca il ciclone Medusa.