I carabinieri smantellano il mercatino abusivo di via Appia

I carabinieri smantellano il mercatino abusivo di via Appia

Melito – Giugliano. Blitz dei carabinieri questa mattina al mercatino abusivo di via Appia, al confine tra i comuni di Melito e Giugliano. Ad intervenire sono stati i militari dell’Arma della tenenza di Melito, diretti dal tenente Iodice, e coordinati dalla Compagnia di Giugliano guidata dal capitano Antonio De Lise. I carabinieri hanno provveduto a smantellare quello che è un vero e proprio centro dell’illegalità, con merce spesso provento di furti, e che trasforma la zona in una discarica a cielo aperto con tutto il materiale invenduto, o gli scarti, lasciati abbandonati lungo la trafficata arteria stradale.

 

Al termine dell’operazione, oltre al sequestro di tutto il materiale rinvenuto sulle bancarelle, una persona è stata denunciata per ricettazione, perché esponeva in vendita impianti stereo per auto di dubbia provenienza, e sono state elevate 3 sanzioni per un ammontare di circa 15mila euro, somma destinata a salire con eventuali more. Soldi che andranno ovviamente nelle casse del comune di Melito per la violazione del regolamento sull’occupazione di suolo pubblico da parte dei venditori ambulanti. Al vaglio dei militari c’è poi anche un quadro, un dipinto con tanto di matricola ritrovato tra i tanti oggetti di scarso valore.

 

Poi, sempre su sollecitazione dei carabinieri, è partita la rimozione, da parte di una ditta del comune melitese, di alcuni ingombranti abbandonati lungo la strada. Nei prossimi giorni gli operai eseguiranno poi una pulizia più approfondita per cercare di recuperare la zona che era finita nel degrado. Soddisfatto per l’operazione anche il sindaco Venanzio Carpentieri. ”Per la tutela di tutti i commercianti regolari, in forma fissa e itinerante, – afferma il primo cittadino melitese – operazioni concrete ed incisive come quella di poche ore fa appaiono indispensabili. Un plauso alle forze dell’ordine – aggiunge Carpentieri – per l’importante lavoro in difesa della legalità che quotidianamente svolgono sul nostro territorio.”