Gravi le condizioni della donna incinta bruciata viva dal compagno, sta bene la neonata.

Gravi le condizioni della donna incinta bruciata viva dal compagno, sta bene la neonata.

Pozzuoli. Sono gravi le condizioni di Carla Ilenia Caiazzo, la donna che ieri a Pozzuoli il suo compagno Paolo Pietropaolo ha tentato di uccidere dandole fuoco.
La donna era in attesa di una bambina che è stata data alla luce con un cesareo,  la piccola Giulia Pia infatti è nata ieri  dopo 34 settimane di gestazione e sta bene. Destano preoccupazione invece le condizioni di Carla che ha ustioni sul 40% del corpo ed è ricoverata presso il centro grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Per la donna si parla del 50% di possibilità di vita e di gravi ustioni al viso.

 

È in carcere il compagno Paolo,  fermato ieri dai Carabinieri nel basso Lazio nei pressi di Formia. Era in fuga ed è andato a sbattere con la sua auto contro un guardrail.