Golfo di Napoli, spunta un cratere sott’acqua. E’ panico in città

Golfo di Napoli, spunta un cratere sott’acqua. E’ panico in città

Napoli. Ha scatenato panico e preoccupazione la comparsa di un enorme cratere a largo di Casamicciola. All’inizio si pensava all’emersione di un  cratere vulcanico sotterraneo. In città era salito l’allarme e c’è addirittura chi paventava lo scoppio di un’eruzione a pochi metri sotto il mare.

Per fortuna, però, i primi controlli della Capitaneria di porto su quella specie di cratere creatosi ieri nelle acque antistanti Casamicciola, stando anche a quanto riportato da Il Golfo, avrebbero accertato che sia dovuta a una rottura di una condotta fognaria.

A renderlo pubblico, è stato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “qualora fosse accertato che si tratta di un fenomeno legato alla rottura di una condotta fognaria, bisognerà intervenire al più presto anche con l’intervento dell’Arpac per accertare se le acque sono state inquinate in modo da avviare tutte le procedure atte a evitare problemi di balneabilità in questi primi giorni di primavera in cui l’isola comincia a riempirsi di turisti, soprattutto stranieri”.

Nessun episodio eruttivo, dunque, ma questo episodio dovrebbe spingere le Amministrazioni locali a far sentire la loro voce nel chiedere alla protezione civile nazionale di predisporre un piano di emergenza ed evacuazione” ha aggiunto Borrelli per il quale “non si può continuare a sperare nella fortuna, augurandosi che il vulcano attivo sottomarino continui a non dare segni di attività”.

Fonte: Il Mattino.it