Giugliano, si masturbava davanti alle ragazzine. Almeno tre gli episodi: ecco come agiva

Giugliano, si masturbava davanti alle ragazzine. Almeno tre gli episodi: ecco come agiva

Era diventato l’incubo delle adolescenti della fascia costiera. Agiva bordo di un’auto, le importunava, si sbottonava i pantaloni e infine si masturbava. Gli episodi che sono contestati a I.F., 37enne del luogo, sono almeno tre.

Le vittime prescelte. In uno di questi, aveva seguito una 15enne dall’uscita di scuola fin sotto casa. Aveva bloccato la ragazza con l’auto, aveva abbassato il finestrino e aveva invitato la malcapitata ad osservarlo mentre si masturbava. “Guardami, guardami”, avrebbe gridato, prima che quest’ultima riuscisse a liberarsi dal molestratore. Un altro episodio si sarebbe verificato nei pressi della fermata del bus. Bersaglio del pervertito un’altra adolescente, contro la quale il 37enne avrebbe spruzzato il liquido seminale per eccitarsi di più.

Fuori scuola. L’ultimo episodio, infine, nei pressi della scuola media Don Salvatore Vitale di via Madonna del Pantano, dove l’uomo si sarebbe masturbato davanti a diversi studenti. Dopo accurate indagini, i carabinieri della stazione di Varcaturo guidati dal maresciallo Petrungaro hanno identificato il pervertito e lo hanno ristretto agli arresti domiciliari su disposizione della Procura di Napoli Nord. Dovrà rispondere di violenza privata e atti osceni in luogo pubblico.