Giustizia fai-da-te in provincia: gli rubano l’auto, loro li inseguono e picchiano il ladro

Giustizia fai-da-te in provincia: gli rubano l’auto, loro li inseguono e picchiano il ladro

Provincia. Giustizia fai-da-te a Castellammare. Rubano una Fiat Punto all’esterno del bar Nunzio e scappano in direzione Torre Annunziata, ma vengono inseguiti da un’altra auto con a bordo gli operai della stessa ditta che aveva subito il furto e picchiati. Uno di loro però è riuscito a fuggire.

E’ quanto successo stamattina nel centro della cittadina stabiese. La Punto era carica di materiale di lavoro. Gli operai sono saliti a bordo della Panda e li hanno inseguiti denunciando il furto. Dopo averli persi di vista, si ritrovano l’auto rubata in via Varo e la fermano tamponandola frontalmente.

A quel punto, braccati e alle strette, i due ladri a bordo dell’auto rubata scendono dal veicolo e provano a darsi alla fuga. Ingaggiano una violenta colluttazione con gli operai. Si scatena un parapiglia: le persone che si trovano all’esterno di un bar non capiscono la ragione dello scontro e provano a dividere i litaganti.

Sul posto poi arrivano i Carabinieri, ma uno dei ladri riesce a scappare. L’altro viene ammanettato e lasciato in auto. Ora è caccia al complice che si è dato alla fuga.

Foto: archivio