Giugliano, vigile senza assicurazione su “Striscia”: ecco la ‘punizione’

Giugliano, vigile senza assicurazione su “Striscia”: ecco la ‘punizione’

Giugliano. Ha fatto il giro del web il servizio di “Striscia La Notizia” realizzato da Luca Abete ed andato in onda ieri sera dove è stato “beccato” un vigile urbano del Comando di Polizia Municipale di Giugliano mentre si recava al lavoro a Corso Campano sul suo scooter che è risultato privo di copertura assicurativa.

L’inviato è stato prima invitato ad uscire, poi un altro funzionario ha effettuato i controlli sul veicolo a due ruote. Per il centauro è scattato quindi il sequestro del motorino ed il verbale di 800 euro. “L’anno scorso avevamo pubblicato una disposizione per regolare il comportamento dei nostri dipendenti, perché anche ciò che facciamo nella vita privata può arrecare danno all’immagine dell’intero corpo di polizia municipale – spiega la comandante Maria Rosaria Petrillo – Noi dobbiamo essere da esempio per il cittadino. Il comportamento dell’agente è andato quindi sicuramente contro questo codice, violando le disposizioni interne”.

Per il vigile è scattata la sanzione disciplinare massima prevista, pari a 4 ore di retribuzione. Soldi che saranno devoluti ad un’associazione che si occupa della promozione della sicurezza stradale. L’uomo ha deciso di non farsi difendere da un avvocato ma ha presentato un memoria difensiva scritta nella quale ha esibito i verbali pagati, l’avvenuta rottamazione dello scooter e si è scusato sentendo il dovere morale verso cittadini ed istituzioni coinvolte.