Giugliano, striscione di Forza Nuova contro il sindaco Poziello

Giugliano, striscione di Forza Nuova contro il sindaco Poziello

Giugliano. Nella notte tra il 27 ed il 28 ottobre, i militanti di Forza Nuova, hanno affisso uno striscione nei pressi di piazza Annunziata a Giugliano, chiaramente indirizzato al sindaco, che riportava la frase “case ai rom- unioni gay, poziello e ai giuglianesi?”.

“Il sindaco di una città come Giugliano, non può permettersi di limitare la propria attività politica, a qualche festa di paese, a regalare case ai rom e ad unioni gay- afferma Salvatore Pacella Responsabile napoletano di Forza Nuova – la disoccupazione e la criminalità aumentano ogni giorno, Giugliano ha bisogno di una politica seria, una politica concreta che porti occupazione a questa città, una politica che tuteli le famiglie e i loro figli, una politica che tuteli il cittadino e lo renda parte importante ed attiva dei problemi locali,uno tra questi il villaggio rom. In questi giorni è arrivata la conferma che le cinquemila firme dei giuglianesi, raccolte tempo addietro per impedire lo scempio, non serviranno a nulla, il villaggio si farà lo stesso e a tal proposito, annunciamo di aver preso contatti con la gente del posto, e quando sarà il momento, alzeremo le barricate insieme a loro,faremo quanto è in nostro potere per evitare questa schifezza e dimostreremo ancora una volta,che nell’attuale panorama politico, c’è ancora chi lotta per l’Italia e gli italiani – conclude Pacella”.

comunicato Forza Nuova Napoli