Giugliano, salta il consiglio comunale su giudice di pace e questione rom

Giugliano, salta il consiglio comunale su giudice di pace e questione rom

Giugliano. E’ saltato il consiglio comunale previsto per questo pomeriggio nell’Aula di Corso Campano. All’ordine del giorno c’erano tempi importanti come il giudice di pace di Marano, che rischia la chiusura con ricadute su tutta l’area nord, e la decisione sul referendum richiesto dal comitato per far esprimere i cittadini sul progetto del cosiddetto ecovillaggio rom.

Poi doveva esserci anche la discussione sulla questione politica riguardante i recenti avvenimenti nella giunta Poziello, tra dimissioni e richieste di nuove “poltrone”. L’assise è però saltata per mancanza di numero legale. All’appello iniziale era presente tutta la minoranza ma per la maggioranza c’erano solo i due esponenti Udc, Andrea Guarino e Cristoforo Tartarone.

Si prevedeva una discussione infuocata che però, quindi, non è proprio iniziata.