Giugliano, ruba auto e non si ferma al posto di blocco. Arrestato dopo inseguimento

Giugliano, ruba auto e non si ferma al posto di blocco. Arrestato dopo inseguimento

Ruba auto a Melito, non si ferma a posto di blocco a Giugliano e si dà alla fuga. Gli agenti del Commissariato di Polizia Giugliano hanno arrestato Izet Hadzovic, nomade di 19 anni, responsabile dei reati di furto, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Stanotte, poco prima delle 3, i poliziotti hanno notato un’autovettura sopraggiungere a forte velocità che stava percorrendo via della Ferrovia, a Ponte Riccio. A niente è servito il tentativo degli agenti di fermarla in quanto l’auto ha proseguito nella sua forte velocità per far perdere le proprie tracce.

La volante del commissariato è riuscita comunque ad inseguire l’auto fino ad una strada sterrata dove ha sbattuto contro una sbarra che ha fermato la folle corse. Il guidatore a questo punto ha tentato una fuga a piedi nelle campagne ma è stato raggiunto e bloccato dopo una colluttazione. Nella Fiat Stilo i poliziotti hanno riscontrato diversi segni di effrazione, danneggiamenti e rinvenuto un cacciavite di grosse dimensioni inserito nel nottolino di accensione.

La Fiat era stata rubata poco prima a Melito in via Don Raffaele Abete dove era regolarmente parcheggiata. Per il 19enne è scattato l’arresto e stamani è in attesa del giudizio direttissimo.