Giugliano. Ritrovato morto a Mondragone, domani l’ultimo saluto a Bruno “Cuccione”

Giugliano. Ritrovato morto a Mondragone, domani l’ultimo saluto a Bruno “Cuccione”

Giugliano. Si terranno domani, sabato 26 novembre, i funerali di Bruno Maisto, detto Cuccione, il 52enne ritrovato senza vita lo scorso mercoledì sul litorale domitio a Mondragone. L’uomo era scomparso il 12 novembre ed il caso era finito anche su “Chi l’ha visto?” ma dopo gli appelli della famiglia il cadavere è stato rinvenuto, 10 giorni dopo, nelle acque del fiume Agnena sotto il ponte della Domitiana.

La funzione religiosa avrà luogo alle ore 10.30 alla parrocchia Madonna delle Grazie. Sulla salma è stata già eseguita dunque l’autopsia disposta dall’autorità giudiziaria. Sono ancora tanti i punti interrogativi a cui gli investigatori, i carabinieri della Compagnia di Mondragone, stanno cercando di dare una risposta come ad esempio il perché Bruno si trovasse lì. Da accertare anche le cause del decesso che potrebbero essere chiarite dall’esito dell’esame autoptico. Il corpo era gonfio ma non presentava evidenti segni di violenza. Potrebbe trattarsi di morte naturale ma non è esclusa ancora nessuna pista.

LEGGI ANCHE: Il decesso di Bruno Maisto diventa un giallo