Giugliano. Puc ancora in alto mare, Caputi: “Ritardi non sono colpa di quest’amministrazione”

Giugliano. Puc ancora in alto mare, Caputi: “Ritardi non sono colpa di quest’amministrazione”

Si trascina dall’amministrazione Pianese, passando per i commissari giungendo sino a Poziello. Si tratta del Puc, il piano urbanistico comunale che è nei cassetti del palazzo di Corso Campano ormai da anni. La società che infatti vinse la gara è un’ati di Genova ma almeno dall’insediamento del sindaco Poziello ad oggi non ci sono stati ancora incontri ufficiali tra l’amministrazione e la società di ingegneri e architetti che deve redigere il piano. Piano che a Giugliano manca dagli anni 80.

In questi anni la società è stata colpita da svariati problemi che hanno ritardato gli incontri, ma neppure i commissari hanno messo mano al piano che ha permesso a Giugliano in questi 20 anni il proliferare dell’abusivismo edilizio. Ad oggi c’è un assessore che se ne sta occupando, Paride Caputi, che ha dato avvio alle procedure per la costituzione di un ufficio di piano che sarà di supporto all’ati. La scelta dei componenti sarà fatta ad evidenza pubblica il cui compito sarà quello di produrre la documentazione necessaria al piano urbanistico che si costituisce di un preliminare e un definitivo. Ma di progetti ad oggi non ce ne sono.

L’assessore Caputi fa sapere che i ritardi non sono dovuti a questa amministrazione. “Stiamo lavorando per predisporre il progetto preliminare del Puc – ha spiegato – Il quadro da tenere conto è complesso per la situazione economica e sociale, ma abbiamo riavviato in maniera attiva il procedimento. Il Puc è un documento complesso, ma quest’amministrazione non ha nessun ritardo. Abbiamo riavviato l’elaborazione può nella fase preliminare e contemporaneamente abbiamo dato avvio alla costituzione dell’ufficio di piano” conclude Caputi.

Il malcontento a riguardo serpeggia anche tra qualche consigliere di maggioranza che da mesi chiedeva lo spostamento della dirigente dell’ufficio tecnico che in questi mesi ha rilasciato pochissimi permessi di costruire.

Esperti del settore ci hanno fatto sapere che per redigere Puc occorrono all’incirca due anni. Ma a Giugliano ne sono passati già cinque e il piano urbanistico sembra ancora una chimera.