Giugliano, protesta dei cittadini all’ingresso dell’Anthares: “Quando l’apertura?”

Giugliano, protesta dei cittadini all’ingresso dell’Anthares: “Quando l’apertura?”

Giugliano. Un flash mob dei cittadini nella giornata di ieri per chiedere la riapertura del centro sportivo “Anthares”. La struttura, situata nel polo sportivo di Campopannone, è infatti chiusa da circa 2 anni ed è stata rinnovata nell’ambito del progetto “Piu Europa”.

Campi di calcio e di tennis nuovi, lavori completati e costati circa 5 milioni di euro, ma l’apertura al pubblico tarda ad arrivare. Tutta l’area dovrebbe diventare punto di riferimento per gli sportivi giuglianesi e non solo, invece tutto resta ancora fermo a causa di lungaggini ed intoppi tecnici e burocratici.  L’impianto, inoltre, resta ancora da assegnare attraverso un bando pubblico.

“Prima era un importante centro d’aggregazione per tutti – affermano i cittadini che ieri hanno manifestato dinanzi ai cancelli della struttura – Perché continuano i ritardi? I ragazzi chiedono quando avranno la possibilità di ritornare a giocare a calcio, tennis oppure i genitori portare i bambini sulle giostrine. Ci auguriamo – aggiungono – che il Comune trovi presto una soluzione per il collaudo. Si rischia che ancora prima dell’apertura i campi siano già da rinnovare. E’ un danno per la città, – concludono – uno spreco di soldi ed un servizio importante tolto alla cittadinanza”.  Dal Comune fanno  sapere che la commissione è al lavoro ed entro Pasqua dovrebbe essere tutto pronto.