Giugliano, processo MOG: clamorosa decisione del giudice. Tutti assolti

Giugliano, processo MOG: clamorosa decisione del giudice. Tutti assolti

Clamorosa sentenza questa mattina emessa dal Tribunale di Napoli. Nel processo d’appello con rito abbreviato che vede coinvolti cinque imputati (gli altri arrestati nel blitz del luglio 2015 hanno scelto il rito ordinario), la sesta sezione ha assolto quattro persone, tra cui il boss dei Mallardo Patrizio Picardi, condannato in primo grado a 4 anni. Difeso dall’avvocato Melania Maisto, Picardi rispondeva di associazione di stampo camorristico e illecita concorrenza.

Prosciolti da ogni addebito anche Ignazio Antignano e Nicola Antignano, accusati di concorso esterno in associazione mafiosa e condannati in primo grado a 8 anni di detenzione. Assolto infine Gianluca Oliviero. Ridotta invece da 6 a 5 anni per reato associativo la pena a Raffaele Palma, prosciolto dall’accusa di illecita concorrenza. Del collegio difensivo hanno fatto parte Stefano Zoff, Emilio Martino, Alfonso Quarto e Raffaele Quaranta.