Giugliano: parcheggio selvaggio in via Colonne, ma le aree di sosta sono quasi inesistenti

Giugliano: parcheggio selvaggio in via Colonne, ma le aree di sosta sono quasi inesistenti

Che sia giorno o che sia sera via Colonne a Giugliano è un continuo ingorgo di auto, un continuo imbottigliamento di veicoli. La causa? In parte i lavori di via Giardini e la relativa chiusura dell’arteria che costringe gli automobilisti a percorrere interamente via Colonne per raggiungere via Giardini o via Oasi Sacro cuore. Ma il problema principale è dato in realtà dal parcheggio selvaggio.

Da quando sono terminati i lavori Più Europa i parcheggi in zona si sono ridotti all’osso e auto, moto, furgoni per il carico e lo scarico merci vengono parcheggiati oltre i marciapiedi, praticamente in strada costringendo gli automobilisti a fare slalom e creando veri e propri imbuti di traffico. Proprio i marciapiedi infatti sono stati allargati ma non sono stati previsti posti auto né strisce blu né bianche né aree parcheggio. E dunque non è raro vedere che gli stessi marciapiedi, rimessi a nuovo solo qualche mese fa, vengono utilizzati come aree per la sosta.    

Dunque da un lato l’inciviltà degli automobilisti dall’altro la mancata previsione da parte di chi ha progettato il più Europa in via Colonne di parcheggi visto che la zona è ricca di attività commerciali e il flusso di auto è cospicuo a tutte le ore. L’unica area sarebbe quella sopra la metropolitana ma è distante non poco dalle attività maggiormente frequentate in zona. Ci si chiede come si è potuto non pensare a creare posti auto in un’arteria così trafficata che collega Giugliano a Melito, Sant’Antimo e Aversa? Intanto i lavori ormai sono stati conclusi, quei milioni di euro spesi e in via colonne regna il caos.