Giugliano, Mugnano, Melito, Villaricca e Qualiano: un’altra notte di diossina

Giugliano, Mugnano, Melito, Villaricca e Qualiano: un’altra notte di diossina

Ancora una volta, ancora un rogo. Questo ennesimo martirio pare sia partito dalle vicinanze dell’Auchan di Mugnano nel comune di Napoli. Una nube tossica nera era ben visibile già dalle 22.30 (a quanto ci riportano alcuni nostri lettori) e fino alle 5 di stamattina l’aria è stata irrespirable. Se la prendono con le istituzioni i cittadini esasperati e costretti a tapparsi in casa.

Per tutta l’estate si è andati avanti in questo modo tanto che a Giugliano il sindaco Antonio Poziello è riuscito ad ottenere un distaccamento dei Vigili del Fuoco in pieno centro. Purtroppo però i professionisti dei roghi non si fermano mai ed anche questa notte hanno regalato a tutti i residenti la loro dose di veleno.