Giugliano. Mazzata al clan Mallardo, maxi confisca da 20 milioni di euro

Giugliano. Mazzata al clan Mallardo, maxi confisca da 20 milioni di euro

Immobili, beni aziendali, partecipazioni societarie, autoveicoli e disponibilità finanziarie, per un valore complessivo di circa 20 milioni di euro, sono stati confiscati dai militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma a Michele Palumbo, Angela Sequino e Francesco Biagio Russo, formalmente imprenditori ma, di fatto, fiduciari e ‘prestanome’ del capoclan Feliciano Mallardo.

L’operazione denominata ‘domus aurea 2’ della guardia di finanza ha consentito di scoprire che le imprese, riconducibili ai tre soggetti, riciclavano e reimpiegavano i proventi delle molteplici attività del clan ‘Mallardo, egemone nel comune di Giugliano in Campania e nei territori limitrofi.

Solo qualche giorno fa i carabinieri hanno effettuato un sequestro a un altro affiliato al clan, ritenuto colui che si occupava della distribuzione del pane.