Giugliano, lunedì il primo seminario “Urbanistica e territorio”

Giugliano, lunedì il primo seminario “Urbanistica e territorio”

Lunedi 30 gennaio 2017 si terrà presso la sala teatro del 1 circolo didattico in piazza Gramsci a Giuliana in Campania il primo seminario tecnico di formazione “Urbanistica e Territorio – SCIA 2 e semplificazione dei procedimenti amministrativi dopo la riforma della pubblica amministrazione”. Indetto dal collegio dei Geometri e Geometri Laureati della provincia di Napoli, con la partecipazione dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Napoli e Provincia, l’Ordine degli Ingegneri di Napoli, il Collegio dei Periti e Periti Laureati di Napoli, Confabitare, e con il patrocinio del comune di Giugliano in Campania.

Presenti i Presidenti di tutti gli ordini professionali citati, il Sindaco Antonio Poziello, il Presidente Nazionale del collegio dei Geometri, e vari amministratori e dirigenti di urbanistica dei comuni dell’area Nord di Napoli. “ E’ la prima volta che si ritrovano insieme tutti gli ordini professionali dell’area tecnica della Provincia di Napoli per discutere di Semplificazione dei Procedimenti Amministrativi, una tematica molto sentita sul territorio, che a causa anche di un’eccessiva burocrazia e lentezza dei procedimenti amministrativi è attanagliato da non pochi problemi di sviluppo economico e sociale”, spiegano gli organizzatori dell’evento, il geom. Mattia Iodice e l’architetto Vittorio Gallo, che hanno fortemente voluto che questo evento si tenesse a Giugliano.

“L’incontro dovrà essere una occasione per confrontarsi sulle nuove normative tecniche nazionali e come le stesse interagiscono con il territorio, si analizzeranno le novità introdotte dai decreti attuativi della Legge Madia ed in particolar modo gli aspetti dei procedimenti di SCIA, l’ obbligo di Informazione ai cittadini ed alle imprese, le Sanzioni in caso di inadempienza della P.A., i casi di Silenzio Assenso, il potere di Controllo e di Autotutela della P.A.” Il Seminario avrà inizio alle 15,30 con la registrazione dei partecipanti per l’attribuzione dei crediti formativi e degli attestati di partecipazione”.

Comunicato stampa