Giugliano, litigano per il cane. Mamma e figlia aggredite finiscono al pronto soccorso

Giugliano, litigano per il cane. Mamma e figlia aggredite finiscono al pronto soccorso

Lite condominiale degenera in violenza. E’ accaduto a Giugliano, in un palazzo della centralissima via Labriola, strada che collega via Fratelli Maristi a Piazza Gramsci. Anna e Francesca, rispettivamente madre e figlia, sono state aggredite e trasportate al Pronto Soccorso dell’ospedale San Giugliano.

I fatti. Come ci ha raccontato la vittima, tutto è cominciato la mattina del 23 dicembre quando il cane di Anna, presente sul balcone di casa, ha cominciato ad abbaiare. La condomina dell’appartamento ubicato di fronte si è affacciata e ha inveito contro il cane e la proprietaria.

Il diverbio pareva finito lì, sennonché la donna, poche ore dopo, è scesa in strada con la piccola Francesca per fare gli ultimi acquisti natalizi ed è stata bloccata giù al palazzo dalla condomina, da un familiare e da un minore di 17 anni. La proprietaria del cane è stata aggredita, il 17enne le avrebbe stretto le mani al collo e anche la bambina avrebbe subito un’aggressione fisica.

Trasportate all’ospedale, le due vittime sono state sottoposte alle cure del caso. Per loro, rispettivamente, 5 giorni e 2 giorni di prognosi. L’episodio è stato denunciato al Commissariato di Giugliano. Indaga la Polizia.