Giugliano, lavori nel palazzo sequestrato al boss Mallardo: tre persone nei guai

Giugliano, lavori nel palazzo sequestrato al boss Mallardo: tre persone nei guai

Giugliano. L’immobile era sotto sequestro della Direzione Distrettuale Antimafia ma erano ripresi i lavori. Gli agenti del locale commissariato di polizia hanno però scoperto il fatto e denunciato tre persone. L’immobile di via Paganini (traversa di via Verdi) è di proprietà del boss defunto Feliciano Mallardo detto ‘o sfregiato, cugino dei fratelli Giuseppe e Francesco Mallardo (quest’ultimo ritenuto dagli investigatori il capoclan).

Come riporta il quotidiano “Il Mattino” sulla versione online, l’edificio in costruzione lo avevano coperto con un lungo telone bianco ma la cosa è stata scoperta e per una donna è scattata la denuncia come anche per il marito ed un operaio sorpreso a lavorare. I poliziotti ieri pomeriggio hanno effettuato un controllo accertando che in un’ala del fabbricato erano ripresi, senza alcuna autorizzazione, i lavori di ampliamento nonostante i sigilli apposti.