Giugliano, lacrime a Casacelle per l’ultimo saluto a Simone Aricò

Giugliano, lacrime a Casacelle per l’ultimo saluto a Simone Aricò

Giugliano. Si sta svolgendo l’ultimo saluto al giovane Simone Aricò, morto in un terribile impatto sulla circumvallazione nella zona di Ponte Riccio.

Il ragazzo, che il giorno dopo il tragico incidente avrebbe compiuto 19 anni, si trovava a bordo della sua Nissan quando, per cause ancora al vaglio degli investigatori, ha perso il controllo dell’auto andando prima a sbattere contro un pilastro dell’asse mediano e poi contro il guard rail. Per lui non c’è stato nulla da fare mentre altri due passeggeri, tra cui anche un bambino di 8 anni, sono rimasti feriti.

I funerali si sono svolti alla chiesa San Massimiliano Kolbe di via Pigna, a poche centinaia di metri dall’abitazione del ragazzo, nel quartiere Casacelle. Tantissime le persone presenti, sia giovani che adulti. Affissi anche manifesti dell’istituto Minzoni.

“La comunità è convocata oggi per celebrare la Pasqua di Simone nonostante il dolore – ha detto don Gerardo Belzaino – Oggi Simone vive: ogni parola umana è superflua di fronte a un dolore così immenso, solo la parola del Signore ci può consolare. Simone era generoso in tutte le sue azioni. Aveva preparato il suo 19esimo compleanno, forse per pochi intimi. Oggi davanti a tanti festeggiamo il suo unico compleanno: la nascita alla vita vera”. L’uscita della bara sarà accompagnata dal lancio di palloncini bianchi e da lungo, straziante applauso.