Giugliano, la storia di Giusy Seguino: quell’amore nato tra le giostre e poi la tragedia

Giugliano, la storia di Giusy Seguino: quell’amore nato tra le giostre e poi la tragedia

E’ morta a duecento chilometri dalla sua città d’origine, Giusy Seguino. La 28enne era in auto sulla provinciale per Ordona, in provincia di Foggia, a bordo di un’Alfa Romeo. Viaggiava insieme al marito Joris Mariettini, al suocero, Aldo, e ai tre figlioletti. Erano diretti a Foggia per lavoro.

Già, proprio quel lavoro che aveva portato Giusy lontano da Giugliano. Tutto era nato qualche anno fa. Giusy abitava con i genitori in via Giardini. Il marito, Joris, faceva il giostraio: girava l’Italia con il padre Aldo per portare il divertimento sotto casa delle persone. Vecchia tradizione di famiglia. In inverno, nel suo giro, la famiglia Mariettini si fermò a Giugliano, proprio in via Giardini, a pochi passi da casa di Giusy. Appena Joris e Giusy si viderono fu un colpo di fulmine, si innamorarono.

Misero su famiglia: nacquero tre figli, due maschietti e una femminuccia. Giusy si trasferì a Potenza. L’amore per il marito giostraio era più forte della lontananza da Napoli. Anni da “nomade” per accompagnare Joris in molti paesi del Sud. Proprio durante l’ennesima trasferta, nel foggiano, Giusy ha trovato la morte. Coinvolta in un drammatico impatto con un’altra auto, che ha stroncato la vita anche al suocero, la 28enne di Giugliano è deceduta dopo due giorni di agonia. Versano in gravi condizioni due dei tre figlioletti.

Tanti i messaggi di cordoglio e di dolore pubblicati sulla pagina Facebook della ragazza. “Non ho parole mi dispiace tantissimo..sei volata via troppo presto. Salva i tuoi figli: ora sei il loro angelo“, scrive Ilaria. “Sei sempre stata una ragazza così forte e piena di vita… Proprio tu, non ci posso credere, hai spiazzato tutti”, commenta invece Manuela.

Il corpo di Giusy è stato trasportato a Giugliano. Le esequie dovrebbero tenersi nella Chiesa di San Nicola, parrocchia che la 28enne frequentava insieme alla famiglia quando risiedeva in città.