Giugliano, la municipale sequestra parte dell’isola ecologica di via Domitiana

Giugliano, la municipale sequestra parte dell’isola ecologica di via Domitiana

Sequestrata parte dell’isola ecologica di via Domitiana a Giugliano. Ieri nel corso di controlli della polizia municipale, gli agenti hanno riscontrato diverse irregolarità e hanno così proceduto al sequestro di metà area.

Tra le irregolarità rilevate nell’area gestita dal consorzio Ge.ma (l’isola di via selva piccola invece è gestita dalla Teknoservice) lo stoccaggio di rifiuti all’esterno dei cassoni, la mancata presenza dei registri dei quantitativi di rifiuti in entrata e uscita e la presenza di rifiuti pericolosi e non nella stessa area.

Le due isole ecologiche sono state inaugurate lo scorso maggio. “Non facciamo sconti a nessuno – ha detto il sindaco Antonio Poziello – Avevamo preso un impegno cioè che le isole ecologiche non diventassero discariche a cielo aperto. Più volte ho detto che quando l’azienda che si occupa della gestione rifiuti lavora bene, noi la ringraziamo, ma quando lavora male ci sono le penali e il sequestro dell’area come in questo caso”.

Dalla ditta invece fanno sapere che “sono irregolarità dovute ad un momento di forte afflusso e che si è preferito rischiare la sanzione come ditta piuttosto che mandare indietro i cittadini con il pericolo che quegli stessi rifiuti possano essere poi buttati nelle campagne”.