Giugliano in una piantagione di “maria”fatta in casa la finanza trova una “sorpresa” 

I MILITARI DELLA COMPAGNIA DI POZZUOLI NEL CORSO DI UN SERVIZIO D’ISTITUTO, TRAEVANO IN ARRESTO UN CITTADINO ITALIANO, G.G. DI ANNI 23, GIA’ GRAVATO DA PRECEDENTI PER RAPINA A MANO ARMATA, SORPRESO A COLTIVARE PIANTE DI MARIJUANA DI TIPO INDOOR ALL’INTERNO DELLA PROPRIA ABITAZIONE. I FINANZIERI, COADIUVATI ANCHE DA UN UNITA’ CINOFILA, SOTTOPONEVANO A SEQUESTRO UN LOCALE DI CIRCA 70 MQ, VARIE APPARECCHIATURE PER LA COLTIVAZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI, N. 66 PIANTE DI MARIJUANA DI ALTO FUSTO, KG 10 DI FERTILIZZANTE.
NEL CORSO DELLA PERQUISIZIONE VENIVA ALTRESI’ RINVENUTA, OCCULTATA TRA LA VEGETAZIONE, UNA PISTOLA CON MATRICOLA ABRASA, MODELLO 357 MAGNUM SMITH & WESSON COMPLETA DI CARICATORE E 6 PROIETTILI E N. 12 MUNIZIONI CALIBRO 7.65, NONCHÉ N. 3 TARGHE DI AUTOVETTURE RISULTATE OGGETTO DI RECENTE DI FURTO.