Giugliano, in arrivo un nuovo impianto per i rifiuti

Giugliano, in arrivo un nuovo impianto per i rifiuti

Giugliano. Cambia il piano regionale per i rifiuti. Saranno realizzati infatti due nuovi impianti per la lavorazione delle balle: a Giugliano e a Caivano. A stabilirlo è una delibera già approvata dalla Regione Campania, la numero 419 del 27 luglio. L’aggiornamento va a sostiuire il piano approvato nel 2012 dalla giunta Caldoro.

Si è deciso di realizzare i nuovi capannoni per permettere all’Ato 2 di avere un impianto di tritovagliatura dedicato. Il piano di smaltimento delle balle prevedeva, – come riporta Il Mattino – poi un impianto di produzione di combustibile da rifiuti: ce ne saranno, invece, due. Uno sarà realizzato nell’area dello stir di Caivano e uno in un’area nelle zone limitrofe ai siti di stoccaggio di maggiori dimensioni.

Il nuovo piano dei rifiuti, inoltre, prevede una discarica che dovrà ospitare circa un milione di metri cubi di materia non recuperabile avanzata dalla apertura dei cubi di spazzatura impacchettata.

Si parte dall’ipotesi che entro il 2019 sia possibile raggiungere una percentuale di differenziata del 65 per cento. Per centrare l’obiettivo è, però, necessario un salto in avanti di tutti i Comuni della Provincia di Napoli. Se verrà raggiunto l’obiettivo, non saranno necessari i 3 termovalorizzatori previsti dal piano Caldoro.