Giugliano, il sindaco Poziello eletto presidente Ato Napoli 2. “Biogas? Non condivido posizioni preconcette”

Giugliano, il sindaco Poziello eletto presidente Ato Napoli 2. “Biogas? Non condivido posizioni preconcette”

Giugliano, Questa mattina si sono svolte le elezioni Per eleggere il Presidente dell’Ambito Territoriale Ottimale (A.T.O.) Napoli 2, in applicazione della legge regionale n. 14 del 26 maggio 2016 in materia di rifiuti. L’elezione si è svolta presso il Municipio di Giugliano, nella Sala al settimo piano. Inizialmente, i candidati erano tre: il Sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, quello di Grumo Nevano, Pietro Chiacchio, e quello di Villaricca, Maria Rosaria Punzo. Stamattina c’è stato però il ritiro di Chiacchio e Punzo e la designazione di Poziello quale candidato unitario.

“Ringrazio i colleghi per la fiducia accordata e la designazione unanime -commenta il Sindaco di Giugliano-. C’è un grande lavoro da fare per ridefinire il ciclo dei rifiuti e mitigare il carico ambientale sui territori dell’Ato, a partire proprio dalla mia Giugliano”.

Poziello è tornato poi sul tema caldo dell’impianto di biogas e compostaggio che sta per essere avviato a Giugliano. “Non condivido le posizioni preconcette e da Sindaco debbo rispettare la legge e prendere atto delle autorizzazioni che quell’impianto ha ottenuto, nella generale distrazione, nel 2014 e poi, nella nostra impotenza, nel 2016 -ha affermato-. Certo, a me l’idea di un nuovo impianto a Giugliano non fa piacere e poco effetto hanno le rassicurazioni sul rispetto delle normative vigenti. Saremo pertanto vigili e pronti a fare tutto quanto in nostro potere per farlo chiudere alla prima mancanza, alla prima inadempienza, alla prima lamentela. Intanto -aggiunge- ho allertato i miei uffici e tutti gli enti a ciò preposti a vigilare. Quel che è certo è che non staremo a guardare”.