Giugliano, il Carlo Levi e il Marconi visitano “Fondo Italia”

Giugliano, il Carlo Levi e il Marconi visitano “Fondo Italia”

Giugliano. Ieri mattina alcuni classi di studenti rappresentanti gli istituti Professionale “Marconi” di Giugliano ed il Liceo Psico Pedagogico “Carlo Levi” di Marano accompagnati dai i loro docenti hanno visitato Fondo Italia bene appartenente alla Città Metropolitana di Napoli ed affidato dal 2015 al Centro Nazionale Sportivo Fiamma al fine di poter avviare un percorso di agricoltura sperimentale ed un laboratorio per orti didattici su un area posta sotto sequestro e successivamente vandalizzata ed utilizzata come sversatoio di ogni tipo di rifiuti, rientrante in pieno nelle zone censite nel “Patto della Terra dei Fuochi” sottoscritto dalla Regione ed numerosi Comuni Campani.

La visita rientra in un percorso effettuato dagli studenti all’interno di un Progetto di Legalità svolto all’interno dei propri istituti, e prevedeva la visita in bene recuperato alla collettività,

Siamo particolarmente contenti – dichiara il presidente regionale dell’ente Arzillo Antonio – che tra i tanti beni sia stato scelto il nostro, anche perchè rappresenta un momento di riconoscimento per il gran lavoro fatto dalla nostra associazione in solo un anno di tempo sul progetto FONDO ITALIA, presentare le tante difficoltà ai giovani del territorio ma principalmente le possibilità oltre che un immagine di positività sulle tante negatività che questo territorio prospetta, questa è la vera sfida da vincere.” – continua il dirigente ” in un periodo di realtà da Gomorra dove il fascino del cattivo viene amplificato sul grande schermo, oggi è stato contestualizzato nella realtà dove la società civile alla fine vince sempre ”

Agli studenti – che hanno partecipato – dichiara invece la Dott.ssa Palma, responsabile sociale dell’ente – abbiamo prospettato non solo le difficoltà anche le tante possibili occasioni che il recupero dei beni sottratti e/o comuni possono rappresentare per la nostra realtà, anche possibilità di lavoro per i tanti giovani che si avvicinano al mondo eterno al sistema scolastico. Esperienze e visione del mondo etica – continua – possono veramente rappresentare una via di svolta per le nostre comunità martoriate”

Durante la giornata oltre alla visita del bene sono stati presentati i progetti dell’ente sia in corso che in futuro, inoltre è stata premiata la dirigente dell’IPIA MARCONI dott.ssa Giovanna Mugione, pere la collaborazione intercorsa nel sostenere le iniziative di Fondo Italia, la stessa dirigente nel ringraziare per la targa ha ripromesso adi continuare nella collaborazione anche perchè è la quotidianità che rende queste azioni di recupero concrete nel lungo tempo.