Giugliano, il bilancio del primo anno da assessore di Vincenzo Mauriello

Giugliano, il bilancio del primo anno da assessore di Vincenzo Mauriello

Giugliano. Il 30 luglio del 2015, al primo consiglio comunale della nuova amministrazione venivo nominato Assessore con delega alle Politiche Sociali e Wealfare. La nomina mi ha cambiato la vita in senso positivo, mi ha permesso di mettere a disposizione della collettività la mia esperienza di vita. Per un giuglianese come me che è nato a Giugliano, che è cresciuto in via Cumana, nel cuore del centro storico di questa città, che si è formato non solo in questo luogo, ma ha avuto la fortuna di studiare a Napoli e crescere professionalmente da Giugliano, Firenze, Berlino, Roma, Barcellona e altre tante e tante altre città che i successi aziendali hanno reso possibile, non dimenticando mai dove sono nato e l’amore per il mio territorio. Dove nonostante tutto ho deciso con mia moglie che i miei figli crescessero.

Nella terza città della Campania, vivono tante e tante persone per bene, tante e tante persone che lavorano e si preoccupano dei propri figli e cari, tante persone che desiderano una città migliore, tante e tante persone che non fanno “rumore “, che desiderano vivere la città in cui sono nati, in cui vivono, sono stanchi della solita politica clientelare, stanchi dei soliti celatari. Ricordo i primi mesi, tutti mi dicevano che nulla era possibile, che tutto era impossibile, eppure grazie all’ascolto con la gente che ogni ricevo, grazie alle tavole rotonde con associazioni, cooperative, padri diocesani, imprenditori e commercianti da subito ho avuto la fotografia del Territorio, del tessuto sociale e dell’ufficio. Interagendo con l ‘ufficio vivendolo 24 ore su 24, mi ha permesso di entrare in fondo in tutte le opportunità che il nostro Territorio non hai mai colto.

Questi mesi sono stati efficienti, voglio ringraziare le professioniste dell’ufficio di piano, gli impiegati che sono entrati a far parte della Famiglia dei Servizi Sociali, che grazie alla loro professionalità e disponibilità con umiltà hanno azzerato tutti i crediti che avevono le cooperative in modo omogeneo. Grazie al Dirigente, che stimo e che mi affianca quotidianamente in questa ‘esperienza, ogni idea che si trasforma in obiettivo raggiunto, è merito di un ufficio che è completamente cambiato, man mano sta’ diventando efficiente e professionale il biglietto da visita di una Giugliano che è fatta di nonni, minori, famiglie e giovani. In quest’anno abbiamo attivato l’educative come prevede la normativa in vigore, per circa 150 minori tra 7 i 13 Anni, che sono impegnati in attività fino a dicembre.

Dalla Fascia Costiera al Centro. Cooperative accreditate che svolgeranno la loro attività presso strutture pubbliche e presso I padri diocesani, rafforzando e valorizzando le strutture della nostra città. È nato da pochi il centro giovanile ragazzo e ragazze, come desiderato da questa ‘amministrazione, i giovani sono il presente e coinvolgendo loro che la città vive. Con fatica e non nascondo con molta difficoltà stiamo portando avanti i tirocini sociali, ma anche questo obiettivo sarà raggiunto. Da pochi giorni sono partiti servizi che eravamo solo abituati a leggere nel piano sociale di zona, il Segretariato Sociale, il servizio professionale sociale, centro famiglia, spazio ascolto.

Servizi che permetteranno all’interno settore di essere più efficienti ed accanto alle persone. Abbiamo allestito il “Laboratorio d’idee per l’Europa ” Siamo il Centro Eurodesk il primo dell’area nord. Abbiamo partecipato a tutti i bandi che l’assessorato politiche sociali ha pubblicato. C’è ancora tanto da fare, ma è certo ora Giugliano c’è e saprà cogliere tutte le opportunità che l’Europa e la Regione ci daranno. Ringrazio i miei concittadini che sono la forza e l’entusiasmo con cui giorno affronto le opportunità che il nostro territorio deve saper cogliere. Infine ringrazio l’Amico e Sindaco Antonio Poziello che mi ha concesso questa grande possibilità di essere elemento di quest’amministrazione, gli amici di una vita che mi sono accanto ogni giorno, i consiglieri di maggioranza che non mi hanno mai fatto mancare la loro stima. Tra pochi mesi arriverà quello che confermerà, che Giugliano è Unica e indivisibile. Giugliano non perderà mai più opportunità.

dott. Vincenzo Mauriello – Assessore al Welfare ed alle Politiche Sociali del Comune di Giugliano