Giugliano, fermati con pistola: restano in carcere ‘o Scoiattolo e Mele

Giugliano, fermati con pistola: restano in carcere ‘o Scoiattolo e Mele

Giugliano. Gennaro Catugono ‘o Scoiattolo e Gaetano Mele restano rinchiusi nel carcere di Poggioreale. Sono stati convalidati dal gip infatti i fermi dei due dopo il blitz dell’altra sera nel rione In a Casa. I due furono fermati nella serata di lunedì scorso nel corso di un controllo da parte della polizia nelle palazzine, ovvero in quella che viene ritenuta la basa dell’ala scissionista del clan Mallardo. Gli agenti ritrovarono una pistola beretta calibro 9 con matricola abrasa, caricatore completo e colpo in canna.

Nel corso dell’interrogatorio di oggi hanno provato a difendersi. E’ stata confermata però la custodia in cella. I reati contestati sono detenzione e porto abusivo di arma da sparo clandestina e ricettazione in concorso. I due durante il blitz avrebbero provato a fuggire all’interno di un palazzo di via Montessori dopo l’arrivo della volanti. I poliziotti del locale commissariato con grande prontezza riuscirono però a bloccarli ed a recuperare l’arma che era stata nascosta in un busta di plastica oltre alla somma di circa 700 euro in possesso di Mele.