Giugliano. Ecovillaggio rom, attimi di tensione in consiglio comunale. Video

Giugliano. Ecovillaggio rom, attimi di tensione in consiglio comunale. Video

Attimi di tensione, una mattinata convulsa. Un consiglio che si preannunciava acceso e così è stato quello di stamattina a Giugliano. Si discute di rom: all’esterno il palazzo comunale è blindato da camionette della polizia, all’interno c’è un folto schieramento di vigili. Dopo un po’  arriva il comitato disoccupati in aula: espone uno striscione con su scritto “No ghetti, no razzismo” ma la polizia municipale lo rimuove. Ad aprire la discussione è il sindaco Poziello che ricostruisce tutta la vicenda dei rom di Masseria del Pozzo e spiega come si è giunti alla scelta di costruire l’ecovillaggio.

Poziello poi non risparmia attacchi all’opposizione: non hanno presentato nessuna proposta alternativa, dice.

L’assise però è ben divisa: da un lato la maggioranza che difende il progetto.

Dall’altro l’opposizione che compatta è contro la soluzione individuata da Regione, Ministero e Comune con Forza Italia che propone un referendum con la cittadinanza.