Giugliano e New York unite dal Basile. Il film di Garrone proiettato in contemporanea nelle due città

Giugliano e New York unite dal Basile. Il film di Garrone proiettato in contemporanea nelle due città

Grande successo per la proiezione del film del regista Matteo Garrone “Il racconto dei racconti”  ieri pomeriggio al primo circolo didattico di Giugliano.

Il film ispirato all’opera “Lo cunto de li cunti” del grande autore seicentesco giuglianese Giovan Battista Basile, ha suscitato l’interesse e la curiosità di grandi e piccini.

Red carpet e luci hanno incorniciato un’atmosfera magica per l’arrivo dei due attori protagonisti della fiaba “la pulce” , Guillaume Delaunay e la bellissima Bebe Cave che nel film interpretano rispettivamente l’orco e la principessa.

I due attori sono arrivati su una carrozza di altri tempi che ha fatto sognare soprattutto i più piccoli che attendevano con grande gioia i personaggi.

 

 

I ragazzi dell’agenzia di animazione “Peter Pan” vestiti con abiti tipici del cinquecento hanno accompagnato come vere dame e cortigiani gli attori che hanno visionato il film con i loro fans.

 

 

Il film è stato proiettato alle 15,30 in inglese con sottotitoli in italiano, e alle 19,00 in lingua italiana. Dopo la proiezione del film sono intervenuti in conferenza il sindaco di Giugliano Antonio Poziello, Ettore Massarese, docente di storia del teatro dell’Università Federico II di Napoli, Mirella Armieri responsabile cultura del Corriere del Mezzogiorno, Alberto Capuano, critico cinematografico. I due attori hanno risposto a tutte le domande fatte dai fans, e si ritenevano felici ed orgogliosi di esser stati ospitati nella città del grande autore Basile.

 

 

L’evento è stato organizzato dal presidente dell’associazione culturale Liberal Domenico Ciccarelli e dal direttore artistico Domenico Basile, avendo avuto il supporto di altre venti associazioni culturali, come la Pro Loco, creando un vero e proprio comitato promotore dell’evento, per sostenere il grande progetto di riscoperta culturale e letteraria del nostro territorio. Le fiabe del Basile nascondono un aspetto prettamente moralistico, descrivendo ed evidenziando i vizi e gli aspetti particolari della vita, destinate infatti non solo ad un pubblico minore ma anche ad un pubblico adulto.

 

 

Con grande orgoglio all’evento ha presenziato il Sindaco Antonio Poziello che dice: “Garrone ha creato un progetto di diffusione dell’opera del Basile a livello cinematografico, e noi come città patria di quest’autore straordinario dobbiamo elogiarlo con la creazione di un circuito culturale con la trasformazione del centro storico in un museo all’aperto, le chiese sconsacrate diventeranno un contenitore di arte alla riscoperta del Basile e non solo a partire dal 2016. Per elevare l’immagine di Giugliano bisogna prima di tutto investire sulla cultura e sulla valorizzazione del territorio”

L’amministrazione comunale sta cercando di sensibilizzare i cittadini alla conoscenza di tutte le forme artistiche della nostra città, sostenendo le associazioni culturali per promuovere eventi importanti come questo.

Anche il presidente dell’associazione Liberal Domenico Ciccarelli dice: “Vogliamo portare avanti un’operazione di marketing territoriale mirata, che da l’opportunità di avvicinare i giovani giuglianesi al Basile ma non solo alla culturale del territorio. Con questo film Garrone evidenzia l’aspetto più bello della nostra città”.

Domenico Basile invece afferma che: “L’operazione di Garrone è quella di  valorizzare la figura del Basile e del nostro territorio. Per i giovani è importantissimo avvicinarsi a forme di cultura diverse come il cinema o la letteratura, è un modo per tornare alle origini e alla nostra tradizione”.

 

 

Il film sarà proiettato al primo circolo tutti i fine settimana nel mese di dicembre, e dal 19 al 23 tutti i giorni. Inoltre si sta promuovendo attraverso tutte le scuole medie e superiori di Giugliano, con la settimana del cinema, un’informazione di massa per conoscere Basile, grazie anche al sostegno dei presidi dei diversi istituti.

Sensibilizzare i cittadini significa insegnare loro l’importanza di guardare in modo diverso il nostro territorio, con la consapevolezza che ci sia un lato positivo da estrarre come quello culturale e artistico che porta alla conoscenza di autori e artisti che sono già l’orgoglio di questa città, affinchè Giugliano venga legata non alla violenza e alla disorganizzazione ma a figure importanti come quella del Basile.

 

Il film è stato proiettato al MoMa di New York in contemporanea con le aperture dei festeggiamenti per il 450enario della nascita di Giambattista Basile.