Giugliano, donna inseguita e derubata a via Aniello Palumbo

Giugliano, donna inseguita e derubata a via Aniello Palumbo

Attimi di paura questa mattina a Giugliano in pieno centro. Un gruppo di balordi avrebbe prima provato a prendere soldi da una donna con il sistema della ‘truffa dello specchietto’ poi, una volta inseguita e bloccata, l’avrebbe costretta a consegnare il denaro sotto minaccia.

A raccontare l’episodio è la figlia, che si è sfogata su facebook. “Voglio che tutti i miei concittadini sappiano cosa sta accadendo nel nostro paese: stamattina in via Aniello Palumbo mia mamma è stata seguita da una macchina con 3 rom di cui un bambino, dicevano che mia mamma avesse danneggiato il loro specchietto (lei è sicura di non aver urtato nessuno), senza fermarsi e per paura ha detto loro di seguirla affinché potessero parlare con mio padre di quanto accaduto, visto che lei non ha urtato nessuna auto, non avendo alcun danno alla propria macchina…lei continua a guidare fino a girare l’angolo adiacente all’autoscuola Zampini e loro la bloccano con la propria auto non facendola passare e pretendendo 80€!!!!!!!! In quel momento mia mamma ha commesso l’errore di tirare fuori il portafogli per dare loro qualcosa presa dalla paura, fa per porgere il 20 euro e loro allungando l’occhio e vedendo un altro 5 euro vicino le dicono “MI DEVI DARE TUTTO! HAI TANTI SOLDI MI DEVI DARE TUTTI I SOLDI CHE HAI!!!!”

“Ecco – ha aggiunto la donna nel post – purtroppo mia mamma per paura non ha agito come andava fatto, non è scappata, non ha telefonato la polizia, non avendone nemmeno il tempo, ma comunque erano due uomini e lei era sola in macchina, quell’angolo stranamente isolato stamattina.”