Giugliano, documenti falsi: pregiudicato finisce in carcere

Giugliano, documenti falsi: pregiudicato finisce in carcere

Giugliano. Nel pomeriggio di oggi i carabinieri della locale stazione hanno eseguito aggravamento di misura cautelare emessa dalla corte d’Appello di Napoli che ha disposto la custodia in carcere ai danni di Paolo Cacciapuoti, classe ’79, pregiudicato, difeso dall’avvocato Giovanni Abbate.

La misura è scattata a causa di violazioni del precedente regime degli arresti domiciliari accertati dal nucleo operativo della Compagnia di Giugliano diretto dal tenente Giuseppe Viviano. Fu arrestato per possesso di documenti falsi validi per l’espatrio.