Giugliano. Colpo di scena in consiglio: dalla maggioranza chiesto azzeramento di giunta

Giugliano. Colpo di scena in consiglio: dalla maggioranza chiesto azzeramento di giunta

Un colpo di scena. Un intervento inaspettato, o forse no. Durante il consiglio comunale a Giugliano Andrea Guarino dell’Udc ha chiesto l’azzeramento della giunta. Il commissario cittadino del partito ha dichiarato voto favorevole al bilancio nonostante ha detto di non condividerlo pienamente. Guarino ha aspramente criticato l’operato della giunta, salvaguardando quello del vicesindaco Pianese. Ha detto rivolgendosi a Carla Rimoli di essere un “sotto assessore”. “Per superare questa fase di stallo c’è bisogno di un azzeramento della giunta” ha dichiarato. “Dopo due anni di amministrazione mi aspettavo un bilancio politico non tecnico”. 

Avevamo già annunciato nelle scorse settimane che erano riprese le consultazioni tra il sindaco e l’Udc per l’ingresso in giunta di un esponente in quota Udc.

Pesanti attacchi sono arrivati anche da Ragosta in particolare nei confronti di Miriam Marino criticando la sua scelta di non dimettersi dopo lo strappo con il consigliere Ragosta quando si è candidato al consiglio metropolitano. L’assessore Marino, da noi intercettata, non ha voluto replicare.