Giugliano, clan Mallardo: scoperta e sequestrata arma da guerra. Un arresto

Giugliano, clan Mallardo: scoperta e sequestrata arma da guerra. Un arresto

Pistola da guerra in cantina. I carabinieri di Villaricca hanno arrestato a Giugliano Davide Barbato, 49 anni, del luogo, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto affiliato al clan “Mallardo”, egemone nell’area a nord di Napoli.

L’uomo dovrà rispondere di detenzione di arma e munizioni da guerra e ricettazione della stessa. Durante perquisizione domiciliare è stato sorpreso in possesso di una pistola semiautomatica calibro 9 parabellum con matricola abrasa e 10 cartucce nel caricatore che teneva nascosta in un videoregistratore in disuso nello scantinato e sarà inviata al racis di Roma per verificare il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue o intimidazione.

L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale e verrà giudicato con rito direttissimo. Barbato era già finito agli arresti domiciliari a seguito del blitz della Guardia di Finanza ai danni di 12 presunti affiliati al clan avvenuto nel 2015.

CAMORRISTA ARMA