Giugliano. Approvato il documento unico di programmazione, bocciate le proposte dell’opposizione

Giugliano. Approvato il documento unico di programmazione, bocciate le proposte dell’opposizione

GIUGLIANO. Tutte respinte le proposte di integrazione dell’opposizione. Consiglio comunale questa mattina a Giugliano con un solo punto all’ordine del giorno: il documento unico programmatico, documento nel quale è riportato ciò che l’amministrazione intende realizzare nei prossimi anni.

Dopo un’ora di botta e risposta tra opposizione e presidenza del consiglio la seduta si sospende per dieci minuti. Assenti in aula movimento 5 stelle e Pd: per entrambi i gruppi consiliari questa assise è una farsa. In due comunicati distinti hanno fatto sapere di non essere stati coinvolti nella stesura del documento e per questo non avrebbero partecipato all’assise.

Dall’opposizione Guarino, Russo e Sequino hanno proposto diverse osservazioni di integrazione, dall’istituzione del forum dei giovani, all’abolizione dell’imu per le aziende della zona asi, alla valorizzazione di Liternum, alla possibilità di effettuare riprese audio video del consiglio comunale sino alla valorizzazione della stazione di ponte riccio.

Sulla valorizzazione della stazione di ponte riccio è arrivata la precisazione del sindaco che ha precisato che all’interno del documento queste iniziative sono già presenti, giustificandone così la bocciatura in aula