Giovani migranti al Pareo Park con l’Unicef, scritta razzista di Forza Nuova

Giovani migranti al Pareo Park con l’Unicef, scritta razzista di Forza Nuova

Giugliano. “Divertimento ai profughi, e i bimbi d’Italia?”. Inzia così una nota di Forza Nuova Napoli. “Rivendichiamo con orgoglio la frase (definita razzista da tanti) apparsa questa mattina fuori il Pareo Park.”

“Lo scorso 20 luglio – spiegano i militanti di estrema destra – furono ospiti del parco divertimenti 100 immigrati, grazie ad una partnership con l’UNICEF Italia. Abbiamo aspettato la fine dell’ estate, certi di un’ attenzione del dottor Vincenzo schiavo , amministratore unico di Partenope Investment (società che gestisce il parco) verso i bambini Italiani, attenzione mai arrivata. Ci chiediamo, possibile che i bambini Italiani non meritino attenzione?”

“Forse i bimbi italiani fanno poca pubblicità? Possibile poi che Unicef – prosegue Fn – e gli italiani siano al servizio degli immigrati? Forza Nuova offre il proprio aiuto al Pareo Park a trovare non 100, ma anche 1000 bimbi italiani con difficoltà economiche per passare lì una giornata e se dal suddetto, non dovesse arrivare alcun segnale, porteremo lì i nostri ragazzi di Lotta Studentesca e pretenderemo di entrare gratis, perché in quel caso il razzismo c’è, ma verso gli italiani, e – conclude la nota – si renderà quindi necessario il nostro intervento.”

La partnerhsip tra Pareo Park ed Unicef era nata proprio per mettere in campo una serie di progetti tesi alla cultura dell’incontro e al contrasto agli atteggiamenti xenofobi. Una decisione che però non è piaciuta ai militanti di Forza Nuova.