Fuggito dopo un permesso premio, preso il boss latitante Cerchia

Fuggito dopo un permesso premio, preso il boss latitante Cerchia

Torre Annunziata. Era stato inserito solo da pochi giorni nel registro degli indagati ma è stato catturato questa mattina dai carabinieri. Si tratta di Vincenzo Cerchia, 47 anni, capo dei «Fransuà» di Torre Annunziata, gli alleati dei Gionta. Si era nascosto in una villetta a Campodipietra (provincia di Campobasso), in Molise. Il blitz dei militari è scattato all’alba.

Il boss – come scrive Il Mattino – si era reso irreperibile un mese fa, dopo un permesso premio dal carcere, dove non aveva fatto ritorno. Accusato dalla Dda di essere il mandante dell’omicidio di camorra di Aurelio Venditto, per lui è stato chiesto l’ergastolo e il processo si chiuderà a settembre. Per questo motivo, aveva fatto perdere le proprie tracce, dandosi alla latitanza per poche settimane. Il boss Chierchia era ritenuto anche tra i reggenti dei Gionta in questo momento.