Frattamaggiore, ladri in fuga sui tetti. Acciuffato un pregiudicato di Caivano

Frattamaggiore, ladri in fuga sui tetti. Acciuffato un pregiudicato di Caivano

Notte movimentata nel Comune di Frattamaggiore, ove tre malviventi sono stati sorpresi dalla Polizia di Stato mentre fuggivano sui tetti. Gli agenti del Commissariato di Polizia di “Frattamaggiore”, infatti, dopo aver appreso la notizia di rumori sospetti, provenienti dall’interno di  in uno stabile in ristrutturazione, composto da tre piani, in Via Silvio Pellico, sono prontamente intervenuti.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno notato dei chiari segni di effrazione ad una finestra, nonché la presenza di un piede di porco appoggiato ad un muro. Poco distante gli agenti hanno sorpreso un uomo che era intento a riporre, nel cofano di un’autovettura, una smerigliatrice.

Benché fosse stato imposto l’alt Polizia, l’individuo scappato in direzione delle scale, raggiungendo il secondo piano dello stabile. I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato mentre era intento a scavalcare un balcone che dava accesso al  tetto di uno stabile attiguo. Nelle fasi concitate, altre due individui sono riusciti a fuggire attraverso un altro balcone.

L’intera refurtiva, ammontante a circa 6.000€, composta da diverse attrezzature edili, dall’intero impianto di riscaldamento composto da molteplici elementi, nonché dall’impianto elettrico, è stata recuperata dalla Polizia all’interno dell’autovettura utilizzata dai ladri, una Lancia Y.

Gli agenti hanno arrestato Raffaele OSNATO, pregiudicato 52enne di Caivano (NA) che, stamane, sarà processato con rito per direttissima. Ore contate per i complici.