Frattamaggiore, c’è l’ombra della camorra sulla bomba carta di via Ritiro

Frattamaggiore, c’è l’ombra della camorra sulla bomba carta di via Ritiro

Frattamaggiore. Ci sarebbe la camorra dietro la bomba carta esplosa ieri notte, poco prima dell’una, in via Ritiro, nei pressi del Corso Durante, ai piedi di una palazzina. L’obiettivo dei malviventi che hanno fatto esplodere l’ordigno sarebbe un pregiudicato che abita nello stabile, un uomo agli arresti domiciliari per estorsione con finalità mafiosa.

L’esplosione improvvisa che ha scosso il quartiere e fatto saltare i vetri di un’auto parcheggiata aveva quindi un obiettivo intimidatorio. Il pregiudicato agli arresti domiciliari starebbe parlando troppo e sarebbe finito per questo nel mirino dei camorristi.

Non solo. Secondo indiscrezioni, la bomba scoppiata nella notte di ieri sarebbe il terzo “avvertimento” dello stesso genere che l’uomo di via Ritiro avrebbe subito nel giro di pochi mesi. Per fortuna, anche questa volta si contano solo danni materiali e nessuna vittima.