Frattamaggiore, al via la refezione scolastica

Frattamaggiore, al via la refezione scolastica

Frattamaggiore. Agli inizi di Dicembre partirà la refezione scolastica a Frattamaggiore. I ritardi accumulati fino ad ora non dipendono dalla volontà del Comune ma sono dovuti a molteplici difficoltà emerse nel corso dell’espletamento delle procedure di affidamento dell’appalto del servizio di somministrazione dei pasti agli alunni delle scuole dell’infanzia del territorio.

Difficoltà tuttora presenti, infatti è stato accolto, da parte del TAR Campania, un ricorso intentato dalla ditta risultata seconda classificata, a seguito dello svolgimento della procedura di aggiudicazione svolta dalla C.U.C. Nonostante ciò l’Amministrazione frattese, guidata dal Sindaco Marco Antonio Del Prete, ha scelto di intervenire con un atto di responsabilità. Infatti, attraverso l’atto di giunta n. 222 del decorso 24 Novembre, ritenendo di non poter aspettare i tempi per la decisione nel merito del ricorso (udienza fissata al 20 Dicembre p.v.), ha deciso di porre in essere un percorso straordinario, acquisito anche il parere della Conferenza dei Capigruppo, per l’attribuzione provvisoria del servizio, attraverso “affidamento diretto” che potrebbe consentire di iniziare il servizio nei primi giorni del prossimo mese di Dicembre. Sulla vicenda è intervenuto anche il Sindaco Marco Antonio Del Prete, che ha stemperato le polemiche, sottolineando la necessità di dare valore alle cose concrete che riguardano i cittadini: “La politica delle belle parole e del facile populismo che grida soltanto senza trovare soluzioni non ci appartiene. Noi abbiamo un’altra idea di politica. Forse più silenziosa, forse più difficile, ma sicuramente più efficace: quella dei fatti. Anche quando le difficoltà e gli ostacoli amministrativi sembrano insormontabili, la nostra priorità restano i cittadini”.