Fratelli travolti sulla circumvallazione, fermato il conducente

Fratelli travolti sulla circumvallazione, fermato il conducente

Giugliano. Sarebbe scappato in un primo momento, ma è stato rintracciato e fermato dalla Polstrada l’investitore dei fratelli Cappabianca, 24enni di Santa Maria Capua Vetere. Ora verrà sottoposto ai test alcolemici e tossicologici.

I due, uno morto sul colpo e l’altro in gravi condizioni al San Giuliano, secondo quanto emerso nelle ultime ore si erano fermati per dare soccorso ad un’auto rimasta in panne, ma sono stati travolti dall’altra vettura arrivata a tutta velocità. E’ successo questa notte all’altezza di Torre Carinati lungo la circumvallazione esterna a Giugliano.

La ricostruzione dell’incidente è ancora in corso: sembra che l’auto investitrice, prima di travolgere i fratelli, avesse speronato un’altra vettura. Adesso, dopo la morte di Giovanni, le condizioni del gemello Paolo restano disperate. Il 24enne lotta tra la vita e la morte.