Forza Italia, è Mafalda Amente la responsabile di “Azzurro Donna”

Forza Italia, è Mafalda Amente la responsabile di “Azzurro Donna”

Sarà Mafalda Amente, già consigliere regionale campana di Forza Italia, a guidare il movimento Azzurro Donna della Provincia di Napoli. Lo rende noto il Coordinatore di Forza Italia per la provincia di Napoli, Antonio Pentangelo. “L’esperienza politica e istituzionale di Mafalda, le sue tantissime battaglie condotte utilmente a difesa delle donne e per la parità di genere – afferma Pentangelo – costituiscono una risorsa straordinaria per un partito che più di ogni altro, coi fatti, ha dimostrato di credere fortemente nelle potenzialità delle donne stesse. Siamo noi che abbiamo introdotto in Italia il reato di stalking, il bonus bebè e il bonus famiglia. Siamo sempre noi che nel 2009 abbiamo stabilizzato le detrazioni per le spese per l’asilo nido, triplicando quelle per i figli disabili. Siamo noi che in Campania abbiamo introdotto le quote rosa nella legge elettorale regionale e approvato la legge contro la violenza di genere istituendo i centri antiviolenza. Un percorso, quello per la parità di genere, ancora lungo e difficile – conclude Pentangleo – al quale Mafalda saprà dare certamente un contributo significativo”.

“Con soddisfazione e orgoglio accolgo l’incarico a responsabile Azzurro Donna che il Coordinamento provinciale del partito ha voluto affidarmi”. Lo afferma Mafalda Amente già consigliere regionale di Forza Italia.

“Gli impegni saranno molteplici – prosegue Amente – e per noi di Forza Italia la parità di genere non è mai stata un mero slogan, ma un concreto obiettivo di politica partecipata, senza discriminazioni e preconcetti di sorta. Spero di interpretare al meglio il delicato ruolo, forte delle battaglie per le donne combattute in Consiglio regionale. Per citarne alcune: prima firmataria della legge antiviolenza; utilizzo dei fondi europei per supporto economico alle madri lavoratrici e lo sviluppo di imprese al femminile”.

“Ma tornando ad oggi, subito al lavoro per le prossime elezioni amministrative nei comuni della provincia di Napoli”, conclude Amente.