Formia, rubinetti a secco. Cittadini in rivolta contro Aqualatina: oggi protesta alla stazione

Formia, rubinetti a secco. Cittadini in rivolta contro Aqualatina: oggi protesta alla stazione

Intere zone e interi quartieri a secco da settimane. E’ stata un’estate difficilissima per i formiani, i gaetani e i tanti comuni del sud pontino. La rabbia dei cittadini, dopo giorni e giorni di disagi, è esplosa ieri pomeriggio. Malgrado una riunione ieri in Comune in cui il sindaco aveva cercato di rassicurare una delegazione di cittadini, Acqualatina, l’ente gestore della rete idrica, ha inviato via mail e via sms alle 15.55 l’annuncio dell’inasprimento dello stop idrico, allargandolo a tutte le zone di Formia anche quelle dove l’interruzione scattava alle 20. Un avviso dunque arrivato con 5 minuti di anticipo.

A quel punto è scattata la protesta, con centinaia di cittadini che si sono riversati sulla via Flacca bloccando il transito veicolare per più di un’ora e procurando disagi ai pendolari del mare e agli autotrasportatori. Sul posto sono giunti i Carabinieri e la Polizia Municipale, che hanno monitorato la protesta ed evitato che la manifestazione, del tutto pacifica, degenerasse in violenza. Oggi i cittadini annunciano intanto una nuova nuova azione dimostrativa. Questa volta alla stazione, snodo ferroviario importantissimo tra Roma e Napoli. Il tam tam corre sui social e nei gruppi Facebook. Formia è stanca dei rubinetti a secco.

Foto: Sei di Formia se…