Fondo Italia, presentato il progetto “L’Orto degli Zii”

Fondo Italia, presentato il progetto “L’Orto degli Zii”

Stamattina presso la sala conferenza di Fondo Italia si è svolta la conferenza stampa per la presentazione del progetto finanziato dal Ministero dell Politiche Sociali “L’Orto degli Zii”.

Il progetto che sarà svolto dal Centro Fiamma presso le proprie strutture ed in modo particolare presso l’azienda di Fondo Italia ubicata in Giugliano – località Varcaturo dove utenti disabili e minori in area penale verranno inseriti in percorsi di Agricoltura sociale al fine di un loro rinserimento nelle attività produttive.

Durante la conferenza sono stati presentate gli obiettivi previsti dal progetto:

– Favorire il recupero sociale di detenuti ed ex detenuti, anche attraverso l’attivazione di azioni innovative di formazione e avviamento al lavoro e all’imprenditorialità sociale

– Sviluppare e diffondere la pratica regolare di attività motoria e di buone scelte alimentari, al fine di promuovere l’adozione di corretti stili di vita

– Sviluppare interventi per la valorizzazione e la tutela dei beni comuni, anche attraverso il loro utilizzo da parte della comunità territoriale di riferimento

– Promuovere la legalità e la corresponsabilità.

oltre alle attività principali come l’Agricoltura Sociale per il reinserimento delle fasce deboli, gli Orti Sociali per favorire socialità e corretti stili di vita, la Casa delle Associazione ed il Parco Urbano per valorizzare i beni comuni ed le vari iniziative dell’Oasi della Legalità per la promozione della Legalità delle buone pratiche.

Inoltre si è fatto il punto della situazioni, valutando le difficoltà incontrate sinora, come lo scarso coinvolgimento, ed i tanti lati positivi come l’attenzione verso certe tematiche oltre alla volontà di cambiamento fatto riscontrare dalla società e in modo particolari da certe istituzione e/o realtà del terzo settore, è da questa questi punti che si svilupperanno le prossime azioni future inclusi anche alle nuove tecnologie che nel frattempo si sono strutturate come il sito ( www.lortodeglizii.it ) ed la Webtv che verrà presentata in questi gior