Follia sull’autostrada, dopo la partita con la Roma juventini aggrediti da gruppo di napoletani

Follia sull’autostrada, dopo la partita con la Roma juventini aggrediti da gruppo di napoletani

Sei tifosi juventini, che stavano rientrando in Puglia dopo la trasferta all’Olimpico di Roma, sono stati aggrediti intorno all’1,30 in un’area di servizio nella zona di Frosinone da un gruppo di tifosi del Napoli.

A raccontare la vicenda ai microfoni di BrindisiReport sono state le stesse vittime dell’aggressione: “Eravamo fermi per fare benzina. Uno di noi è sceso. E’ stato accerchiato da quattro ultras. Abbiamo cercato di scendere dal furgone per difendere il nostro amico, ma subito dopo sono arrivati altri 30-40 tifosi napoletani che hanno spaccato i vetri del furgone con dei bastoni e degli estintori. A un certo punto hanno anche acceso un fumogeno e lo hanno lanciato contro il furgone, che ha rischiato di andare a fuoco”.

L’aggressione si è interrotta grazie all’intervento di alcune pattuglie della Polizia Stradale. Uno dei sei supporters juventini si trova tuttora in osservazione presso l’ospedale di Frosinone, dove si sono recati anche gli altri cinque per gli accertamenti del caso.